#canzoni · #testi · parole

INSTABILE VITA DI UN GIOVANE PAZZO

Uggioso pomeriggio di giugno

che mi hai portato tanta tristezza,

muori con il nascere del sole

e dimentica d’avermi baciato.

Doloroso pensiero della notte

che sei entrato nel mio letto senza chiedere,

svanisci con l’assenza di sonno

e scordati le mie lenzuola.

Gelida brezza d’inverno

che hai avvolto le mie speranze,

placati contro questa parete di rocce

e fai volare quel bianco aquilone.

Morbosa voglia di lei

che ti sei presa possesso di me,

trasformati in altro sentimento

e fammi capace di amare.

Instabile vita di un giovane pazzo,

scegli adesso dove vuoi stare,

decidi ora e per sempre la tua forma.

Fammi cadere o insegnami a volare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...