parole · racconto

E se un giorno fossero canzoni?

M’innamoro facilmente.

Di persone, di cose, di sentimenti, di gesti.

Di sorrisi, di idee, di voci, di mani.

M’innamoro di parole.

Dette, sentite, sognate, sussurrate, urlate.

Cantate, vissute, uccise, strappate, soffocate.

Storpiate, taciute, sottintese, fraintese, glaciali.

M’innamoro sempre.

Della vita, del sole, dei desideri.

Del tempo, delle speranze.

Dei dolori, delle contraddizioni.

Tutto l’Amore che provo, che agisco,

che regalo, che nascondo,

che rubo, che coltivo, che idealizzo.

Tutto l’Amore che ho, è qui,

plasmato con parole.

Semplice, sincero, triste.

Spavaldo, felice, timido.

Giusto, sbagliato, incerto.

Amore in parole.

Brevi, taglienti, comuni.

Cercate, imposte, tormentate.

Tramontate, partorite, schiacciate.

Fiammiferi.

Torce.

Falò.

Incendi indomati ed indomabili.

Fuochi estivi.

Fuochi fatui.

Fiamme vive.

Rosse

Calde.

Parole che voglio condividere.

Parole che scrivono melodie.

Parole che accompagnano stagioni.

L’autunno e la sua nostalgia.

L’inverno e la sua malinconia.

La primavera e la sua fantasia.

L’estate e la sua pazzia.

Ho realizzato il sogno di consegnarle al mondo.

Coltivo la speranza che diventino canzoni.

Vederle fuggire da queste pagine.

Volare impalpabili e libere nell’aria.

Dopo un sogno, ne arriva un altro.

La fine di tutto,

arriverà quando,

dopo un sogno,

arriverà il silenzio.

Quando saremo in uno statico vuoto.

Ora non è la fine.

Dopo il mio sogno,

arriverà il tuo.

Se queste parole riempiranno il vuoto,

non arriverà la fine.

Vivremo in un eterno susseguirsi di sogni.

M’innamoro sempre.

M’innamoro di te.

Un pensiero riguardo “E se un giorno fossero canzoni?

  1. Ti innamori perchè non hai ucciso il sogno che vive dentro ogni uomo, qualcuno potrebbe pensare che ti innamori troppo facilmente, io credo che tu abbia invece l’istinto dell’amore in senso stretto e lato. Che tu abbia insomma dentro il bisogno di confrontarti con il panorama immenso dell’amore fuori, dell’amore per la vita; la scrittura a volte ne è parte essenziale, leggendo qui mi pare di avvertirla in modo palese. Mi auguro che per te abbia più benevolenza verso l’aspetto sociale, a me non ha mai prodotto effetti positivi condannandomi a una solitudine via via più profonda. Grazie del tuo passaggio dai miei blog.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...